Ho, ho, ho, ho… Babbo Natale Sucks!

Buongiorno,

innanzitutto, mi scuso, formalmente, per l’assenza ma sono stata molto impegnata a non fare una mazza. Me lo meritavo.

Poi.

Caro Babbo Natale,

ti scrivo già ora per portarmi avanti con il lavoro.

Ho un sacco di scadenze contrattualizzate, nei prossimi mesi, e potrei non dedicarti la giusta attenzione.

Ti devo molto, è arrivato il momento che io lo riconosca.

Sei stato il primo uomo a farmi soffrire – ammesso che tu sia un uomo e non voglio insinuare nulla,  lo dico solo perché, davvero, non so se sia possibile fare questioni di genere con te, perché sei una moltitudine: sei papà e nonna, sei mamma e nonno e sei zia e cugino.

Sei il primo grande pastrocchio della mia esistenza.

Caro Babbo  Natale sei stato il primo a deludermi quando io desideravo fortemente la bicicletta rosa senza le rotelle e tu mi hai portato una bambola brutta che proprio non volevo.

Quindi, tu, forse, mi stavi lanciando un segnale, volevi farmi capire qualcosa ma: vaffanculo, Babbo Natale, gira lontano da questa casa, i tuoi stupidi regali non li voglio più.

Altro che latte e biscotti, vecchio obeso, ubriaco e che, probabilmente, nella lunga, interminabile notte polare, seduci le tue renne.

Vaffanculo Babbo Natale, la bici me la sono comprata da sola.

Mi hai fatto capire molto presto che la vita è sofferenza, Babbo Natale, tu e i tuoi regali sempre sbagliati.

In ogni caso, però, ti tendo una mano.

Se vuoi fatti perdonare, io per Natale desidero tanto una cosa che non è né la pace nel mondo né un fidanzato nuovo di zecca: a Natale, vorrei il Bimby.

Ma sono sicura che mi porterai la pompa per gonfiare la bicicletta.

Mi corre l’obbligo, però, di fare una confessione: da quando ho visto Babbo Bastardo, il film di Terry Zwigoff (e mamma mia, quanto son figa!), ho sempre sognato che a portarmi i regali (anche sbagliati ma solo in questo caso, però) fosse Billy Bob Thornton ubriaco.

Lui, nel film, sta tutto il tempo a farsi Lorelai di Una mamma per amica.

Lo avevamo capito tutte che Lorelai Gilmore era una gran porcellina,  e le nostre mamme ce lo dicevano sempre che se ci fossimo comportate come lei, saremmo rimaste incinte a 16 anni di una troll secchiona e poi avremmo finito con il farci le storie con Babbo Natale ubriaco.

Lo capite che non è tutta colpa mia se poi è successo questo?

Lo capite che è sempre un problema di riferimenti culturali?

Certo, che lo capite.

Una domanda che mi faccio sempre è: “su cosa mi sto sbagliando, oggi”?

Negli oggi degli ultimi anni mi sono sbagliata, soprattutto, su alcuni instabili, psicotici che si mettevano al petto la medaglietta di amici e, in realtà, mi succhiavano il cuore.

Ma, in ogni caso, ci sono alcuni incontri cui non ti puoi sottrarre e, di conseguenza, ci sono rotture necessarie.

Bisogna se non provocarle, come è mio piacere e abitudine fare, almeno andarci incontro a testa alta e petto gonfio.

Io sono una persona ad altissimo impatto emotivo e consumo più amore di un vecchissimo freezer anni ’70, classe energetica Z, pieno di ghiaccio e tutto da sbrinare. Mi lascio esausta, senza energia, in genere.

“Amare non è un privilegio, è solo abilità, è ridere di ogni problema… mentre chi odia trema”, come dice Tizianone al cui concerto dedicherò un post non appena mi sarò ripresa dallo shock emotivo.

Intanto, per i mesi estivi, ho deciso di fare colazione con un gelato biscotto.

Ecco, un altro post estremamente utile per l’umanità.

Sarà andato giù lo spread?

Buon Natale bastardi!

Annunci

Informazioni su Simona Toma

Da Questo Libro Presto Un Film. un'esilarante storia d'amore e cinema. dal 31 Maggio in tutte le librerie. ed. Mondadori.
Questa voce è stata pubblicata in Desperate Housewriter Coolclub.it e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...